L'Amore non dipende da un oggetto

Scritto da Riccardo. Postato in frontpage

<< ...omississ...  Questa è una delle cose più rilevanti, in tutti gli esseri umani: l'amore è sempre per qualcuno, è sempre orientato, indirizzato su qualcuno. E nel momento in cui il tuo amore è orientato, lo distruggi. sarebbe come dire: "Respirerò solo per te. Quando tu non sarai presente, come farò a respirare?".

 

L'amore dovrebbe essere simile al respiro. Dovrebbe essere semplicemente una qualità dentro di te: ovunque ti trovi, con chiunque tu sia, e anche se sei da solo, l'amore continua a fluire dal tuo essere... il problema non è essere in amore con qualcuno, ma essere amore!

Le persone restano frustrate dalle loro esperienze d'amore, non perchè qualcosa non funzioni nell'amore: esse lo limitano, e l'oceano dell'amore non può rimanere fisso in quel punto. Non puoi contenere l'oceano! Si tratta solo di un piccolo torrente, mentre l'amore è la totalità del tuo essere, l'amore è la tua essenza divina.

Si dovrebbe pensare in questi termini: sono amore oppure no? Non importa affatto se esiste o no un oggetto d'amore: tua moglie, amala; tuo marito, amalo; i tuoi bambini, amali; coloro che lavorano per te, amali; i tuoi amici, amali; gli alberi, amali; di fronte all'oceano, ama l'oceano!

Tu sei amore. L'amore non dipende da un oggetto: è l'irradiarsi della tua soggettività, è l'irraddiarsi della tua anima; e più grande è questa espansione, più grande sarà la tua anima. Più ampie si dispiegheranno le ali del tuo amore, più grande sarà il cielo del tuo essere. ...omississ...>>

Con queste parole Osho ci spiega come dovremmo cercare di amare: disinteressatamente, incommisurabilmente, senza pregiudizi, verso chiunque e verso qualunque cosa o animale, senza cercare di prendere potere ma con il gusto di donare amore, senza cercare nulla in cambio. Si ama per il semplice piacere d'amare.